Gianluigi Quinzi Talento MarchigianoIl miglior Talento azzurro del tennis viene dalle Marche: Gianluigi Quinzi

Ha compiuto i 18 anni il 1 Febbraio 2014 Gianluigi Quinzi il ragazzo che nel 2013 ha sbalordito tutti vincendo il torneo Wimbledon nella categoria juniores.

Ma il campioncino di Porto san Giorgio era già una promessa nel mondo del tennis e prima di scoprire il suo talento sui campi rossi sembrava essere una promessa anche dello sci alpino. Eh già! Sembra proprio che Gianluigi avesse nel sangue il talento sportivo e lo spirito agonistico; d’altronde sua madre Carlotta fu nazionale di sci e pallamano e suo padre è il presidente del tennis club di Porto San Giorgio, nel fermano, dove Gianluigi mosse i suoi primi passi sulla terra rossa.

A soli 8 anni, Quinzi partecipa e trionfa nel Little Mo, in Florida.
E’ il Grand Slam di tennis riservato agli Under 8/9 /10 dove hanno trionfato altri grandi del mondo del tennis; solo un anno dopo diventerà campione nazionale americano.
A 13 anni è il primo italiano di sempre a vincere la Lepperre Cup in Belgio Grado 1 Tennis Europe Under 14 e diventa il più giovane tennista nelle classifiche Itf Junior (International Tennis Federation).
Nel 2010 viene insignito del titolo di “Giocatore dell’anno” dalla Federazione europea e a soli 15 anni e 8 mesi conquista il primo punto ATP nel Futures Mazatlan in Messico.

Già promessa dalla tenera età quindi prima di approdare nel circuito professionistico ATP dove proprio il giorno del suo 18 esimo compleanno ottiene a Zagabria la prima vittoria.

Anche se la partita successiva lo vede sconfitto ed eliminato nello stesso torneo internazionale ottiene comunque il 325° posto nella classifica mondiale dei professionisti.

Oggi Gianluigi Quinzi, il miglior giovane azzurro mancino e bimane di rovescio, gareggia con professionisti a cui guarda con ammirazione, nelle interviste dice di guardare a Nadal come punto di riferimento, non solo per la tecnica tennistica o perché anch’egli sia mancino, ma soprattutto per la tecnica mentale.

Nell’umiltà di chi vuole imparare afferma che anche questo sarà un anno di apprendimento ed è concentrato, determinato a migliorare per salire e :“ ..testa e tattica sono fondamentali nel tennis..”.

Talento QuinziOrgogliosi di aver “cresciuto” un talento così grande noi marchigiani non possiamo fare altro che augurare a Gianluigi Quinzi che il suo sogno più grande si realizzi: quello di alzare la coppa di vincitore dell’ US Open.

 

Post correlati