Il Made In italy dice la sua sulle scarpe e lo fa con le sfilate di Milano Moda Donna Primavera Estate 2014. Gli stilisti mettono in scena le loro proposte per la prossima stagione e i trend emergono netti e chiari.

Tramonta lo stiletto, le scarpe tacco alto (a spillo) per eccellenza, e  i piedi delle modelle della Milano Fashion Week si librano su appoggi dalla base quadrata o cilindrica. Persino Fendi vira verso tacchi che richiamano la forma del cono, e le calzature più attraenti che emergono dalle sfilate meneghine abbandonano le altezze vertiginose dei tacchi a spillo più arditi.

Tornano sugli altari gli anni Sessanta con le décolleté alla Chanel, le scarpe più apprezzate dalle signore per bene dell’epoca. Si tratta della scarpe aperte solo sul tallone che spadroneggeranno la prossima primavera e che incontreranno i favori delle donne di tutte le età che non hanno nessuna intenzione di arrampicarsi verso il cielo…

Ma da Milano Moda Donna  le tendenze primavera estate 2014 non parlano di “tacco basso”, bensì di appoggi da 5 centimetri (nemmeno dunque scarpe tacco altissimo) da accostare, di giorno, a pantaloni stile Capri, e , di sera, a jeans dal carattere aggressivo.

Dalla Milano Fashion Week, infine, scompare il plateau di cui già si erano perse le tracce sulle passerelle di New York e Londra. Solo Dolce & Gabbana continuano ad osare con le loro zeppe-scultura…

E le nuove tendenze rimbalzano ovunque in Rete nel vasto e pittoresco mondo delle “scarpe online“.

Post correlati